Note su COTM

Tornata dal festival internazionale di fotografia CORTONA ON THE MOVE.
Ispirato, serio, diretto, inserito nel tessuto della città con naturalezza. Allestimenti necessari, nudi, nessuna vanità. Raro trovare nell’arte – e sto pensando a chi la mostra l’ha curata – un palpito così essenziale.

Poi ci sono i lavori esposti. Mi commuovo, e tanto, sul progetto Family Love, della fotografa  Darcy Padilla, che ha seguito la vita di Julie, diciannovenne sieropositiva che vent’anni dopo morirà di AIDS. Di Julie e dei suoi figli, dei padri dei suoi figli, della loro vita disperata e perduta. Ne parliamo, Rossella e io, e lei nota come nelle parole di Padilla che accompagnano gli scatti, tratte dal suo diario di quegli anni, non ci sia, mai, neanche l’ombra di un giudizio.

familylovehttp://www.darcypadilla.com/